signummagnum
143.7K

Ascoltiamo questo sacerdote, ha ragione!

Non abbandonare la barca di Pietro! Non si evita l’errore cadendo in un altro errore. Oltre che da dottrine spirituali solo apparentemente conformi all’ortodossia cattolica, bisogna stare in guardia …More
Non abbandonare la barca di Pietro!
Non si evita l’errore cadendo in un altro errore. Oltre che da dottrine spirituali solo apparentemente conformi all’ortodossia cattolica, bisogna stare in guardia anche da atteggiamenti tradizionalistici che inducano a separarsi dalla Chiesa, col cuore o con i fatti. In entrambi i casi l’opinione personale e il giudizio privato assurgono a istanze supreme di discernimento che sputano sentenze inappellabili. Diverso è il caso della coscienza retta e ben formata che si pone domande su ciò che osserva e, nella quiete della preghiera, riceve risposte illuminanti, che mirano però a pacificarla interiormente, non a costituirla in un’autorità che non le spetta. Non si comprende perché mai certe persone avvertano un bisogno incoercibile di istituire nella propria testa tribunali speciali incaricati – non si sa da chi – di scovare ovunque eresie e di condannare in modo definitivo chiunque non rientri perfettamente nella loro versione della verità rivelata…
Quei …More
Pietro da Cafarnao
Ricordo al buon sacerdote, che non bisogna essere tiepidi di fronte al Vangelo di Gesù Cristo.
Chi divide i cattolici in categorie non ha appreso nulla dall'essere cristiano, Cristo ci ha chiesto di essere adoratori in Spirito e Verità, un rinnovamento che viene dall'alto e ci chiede un cuore puro che non scende a compromessi. Solo così il rinnovamento interiore può operare. Chi vuol distinguere …More
Ricordo al buon sacerdote, che non bisogna essere tiepidi di fronte al Vangelo di Gesù Cristo.
Chi divide i cattolici in categorie non ha appreso nulla dall'essere cristiano, Cristo ci ha chiesto di essere adoratori in Spirito e Verità, un rinnovamento che viene dall'alto e ci chiede un cuore puro che non scende a compromessi. Solo così il rinnovamento interiore può operare. Chi vuol distinguere cristiani tradizionalisti da cristiani moderati è perché vuol confondere le idee dei cristiani, per orientarli dove più aggrada a costui. In realtà costui lo fa per pulire la sua coscienza e porsi da "mediatore" tra le varie fazioni che lui stesso o altri hanno creato. Il Vangelo di Cristo ha una sola Verità, come afferma l'apostolo Paolo. Non posso dirmi di Apollo, di Cefa, Cristo non è diviso in se stesso. Così chi è adoratore in spirito e verità è integro in se stesso, perché il suo cuore è puro, egli sa essere onesto con se stesso e gli altri perché é onesto con Dio, con la sua Verità in essa professata. Il tiepido e' colui che guarda al suo interesse, non ha amore per la verità tutta intera, non ha ancora provato il martirio (testimonianza) della verità fino in fondo.
Per questo lungi da noi nell'essere tiepidi rispetto alla verità a cui siamo continuamente chiamati a testimoniare. La Parola di Dio infatti afferma:
"Conosco le tue opere: tu non sei né freddo né caldo. Magari tu fossi freddo o caldo! Ma poiché sei tiepido, non sei cioè né freddo né caldo, sto per vomitarti dalla mia bocca". (Ap 3, 15-16)
Veritasanteomnia
A @signummagnum: caro fratello, se può, faccia sapere al bravo Sacerdote che si fa chiamare come il Grande Profeta Elia che si avvera quanto è scritto "Il Pastore è stato percosso e il gregge disperso". Cerchino i bravi Sacerdoti di richiamare al dovere di Pastori i Vescovi e i Cardinali ancora sani. Non devono temere la Verità, non c'è niente di nascosto che non debba venire alla luce: Bergoglio …More
A @signummagnum: caro fratello, se può, faccia sapere al bravo Sacerdote che si fa chiamare come il Grande Profeta Elia che si avvera quanto è scritto "Il Pastore è stato percosso e il gregge disperso". Cerchino i bravi Sacerdoti di richiamare al dovere di Pastori i Vescovi e i Cardinali ancora sani. Non devono temere la Verità, non c'è niente di nascosto che non debba venire alla luce: Bergoglio non è il Papa. Abbiano il coraggio, quelli che ancora appartengono a Cristo, di guardare in faccia la Realtà e di gridarla dai tetti. Le "pietre" hanno già iniziato a gridare dato che la Vera Pietra non è sul Sacro Soglio.
Veritasanteomnia
Guai ai pastori, che perdono e disperdono il gregge del mio pascolo, dice il Signore! Ecco quello che annunzia il Signore, Dio d’Israele, contro i pastori, che guidano il mio popolo: ‘Voi avete disperso il mio gregge, l’avete traviato, non ve ne siete curati. Ma io mi occuperò di voi, dice il Signore, e della malizia delle vostre azioni. Io stesso radunerò le mie pecore, da tutti i paesi dove le …More
Guai ai pastori, che perdono e disperdono il gregge del mio pascolo, dice il Signore! Ecco quello che annunzia il Signore, Dio d’Israele, contro i pastori, che guidano il mio popolo: ‘Voi avete disperso il mio gregge, l’avete traviato, non ve ne siete curati. Ma io mi occuperò di voi, dice il Signore, e della malizia delle vostre azioni. Io stesso radunerò le mie pecore, da tutti i paesi dove le ho disperse, e le farò tornare ai loro pascoli, dove cresceranno e si moltiplicheranno. usciterò in mezzo a loro dei pastori, che le pasceranno; non avranno più a temere, né a subire spaventi, e nessuna più si perderà’ (Geremia, VII-VI sec., 23, 1-4)
Diodoro
Perfetta l'idea di non creare piccoli corpi separati dalla Chiesa; e perfetta quella di non scaricare pesi sulle spalle dei fedeli (ne facevo cenno ieri, a proposito della Crociata di mons. Schneider, che chiama i fedeli a fare penitenza per i sacrilegi dei Pastori, per di più senza citare espressamente almeno i più colpevoli fra costoro).
Ma non voler riconoscere l'evidenza, cioè il fatto che …More
Perfetta l'idea di non creare piccoli corpi separati dalla Chiesa; e perfetta quella di non scaricare pesi sulle spalle dei fedeli (ne facevo cenno ieri, a proposito della Crociata di mons. Schneider, che chiama i fedeli a fare penitenza per i sacrilegi dei Pastori, per di più senza citare espressamente almeno i più colpevoli fra costoro).
Ma non voler riconoscere l'evidenza, cioè il fatto che il Soglio di Pietro sia occupato da una persona che non fa che agire come liquidatore della Chiesa ("rimasta a prima dell'Illuminismo"- come diceva giustamente il card. Martini, prendendo giustamente l'Illuminismo a riferimento imprescindibile di presentabilità nel Mondo... Due valutazioni corrette, ma perverse), è inaccettabile.
E allora? Allora ci si nutre di Cristo per quanto ci è possibile in questi frangenti orribili: si va a Messa se Essa non è palesemente ereticale, si ascolta qualcosa, si prega, ci si tiene in contatto con la Realtà, grande Testimone di Dio.
Non ci si tiene in contatto con l'establishment clericale. Non in termini di Scomunica all'establishment - dichiarazione che non spetta ai singoli; bensì di limpidezza d'animo e di buon utilizzo del tempo a nostra disposizione in questo mondo
SoniaDm
Fantastica e concreta meditazione. ..grazie di cuore
Veritasanteomnia
Appello a Don Elia: perché non prova a scuotere la coscienza dei Vescovi, Lei che fa uso di tanta ammirevole dialettica mentre i lupi travestiti da pecore stanno guerreggiando contro Cristo e i suoi agnelli?
Riccardo Piva
Perché per don Elia, stante quello che ha scritto, se i Lupi travestiti da agnelli sono nella Chiesa gerarchicamente in "quota", bisogna obbedirgli supinamente per non lacerare il corpo Mistico di Cristo,... perché evidentemente per lui va bene essere ciechi alla guida di ciechi.!!!!
Prima cosa riveli la sua identità e non si nasconda dietro lo stecchino della scure che usa giudicando tutii a …More
Perché per don Elia, stante quello che ha scritto, se i Lupi travestiti da agnelli sono nella Chiesa gerarchicamente in "quota", bisogna obbedirgli supinamente per non lacerare il corpo Mistico di Cristo,... perché evidentemente per lui va bene essere ciechi alla guida di ciechi.!!!!
Prima cosa riveli la sua identità e non si nasconda dietro lo stecchino della scure che usa giudicando tutii a destra e a manca. Faccia un po meno il saccente e sia anche lui piu umile.
Veritasanteomnia
A me pare che la chiesa gerarchica si sia separata dalla Chiesa di Cristo: tanto peggio per la chiesa gerarchica.
Un successore degli Apostoli, Cardinale Danneels, ha già spiegato perché sul Trono di Pietro siede Bergoglio. Papa Giovanni Paolo II diede istruzioni su ciò che la Chiesa deve fare in una simile situazione. E' palese (e dire il contrario sarebbe andare contro la Logica) che o Bergoglio …More
A me pare che la chiesa gerarchica si sia separata dalla Chiesa di Cristo: tanto peggio per la chiesa gerarchica.
Un successore degli Apostoli, Cardinale Danneels, ha già spiegato perché sul Trono di Pietro siede Bergoglio. Papa Giovanni Paolo II diede istruzioni su ciò che la Chiesa deve fare in una simile situazione. E' palese (e dire il contrario sarebbe andare contro la Logica) che o Bergoglio è Papa e la Chiesa non è un' Istituzione Divina, oppure, La chiesa è Sposa di Cristo e Bergoglio non può essere in alcun modo Papa
laura soccorsi
SUPERLATIVO! BRAVISSIMO!
Veritasanteomnia
Grazie, che il Cielo intervenga presto a sanare e pacificare
Daniele Tarozzi
Non sono d'accordo con questo articolo della scure di Elia.. mi spiace. Questa volta proprio non mi convince. Non si possono fare stare sempre insieme capra e cavoli. È una differenza enorme per me dire che questo attuale non è il papa. Per motivi che ormai si conoscono benissimo. Credo sia molto più facile fare finta di niente. Ma in coscienza non lo trovo accettabile.
Daniele Tarozzi
Sofferenza
Riccardo Piva
Lo scurotto di elia da che parte sta? Da quella del cardinal Bergoglio, il falso profeta ma, per lui come per molti altri papa... Si della controchiesa a cui appartiene la scure che vuole mettere a tacere la verità a favore della menzogna.
Riccardo Piva
E cmq l'art dello scurotto è palesemente rivolto a don minutella anche vuol far vedere che lui taccia midernisti e tradizionalisti come di perniciose ideologie. Che è anche vero, ma il suo obiettivo era l'altro volutamente taciuto.